Linfedema

gr2

IL sistema linfatico fa parte del sistema circolatorio ed è preposto al recupero delle “acque di scarico” di quelle cellule che rappresentano le industrie della nostra nazione.

Il nostro organismo è fatto per circa il 70% di acqua, una parte di essa viene utilizzata per formare la linfa, un liquido biancastro che si trova in tutti i tessuti e che è formato da acqua, grosse molecole e sostanze di scarto che devono essere eliminate. L’acqua addizionata con queste sostanze di rifiuto forma la linfa che percorre i finissimi vasellini linfatici che, a livello toracico, si riuniscono in un solo tronco per gettarsi nel sistema venoso e nel cuore, finendo poi nel rene per essere eliminata.

L’acqua del corpo può essere paragonata ai mari, ai laghi ed alle sorgenti, la linfa può essere descritta come l’acqua dei fiumi e dei canali dove le industrie hanno versato le loro sostanze di scarto. La stasi linfatica produce un’iniziale infiammazione e poi una degenerazione fibrosa dei tessuti, una tossicosi che attiva reazioni infiammatorie e degenerative che portano alterazioni ed invecchiamento dei tessuti, ma non si creda che la cellulite sia sempre conseguenza diretta di stasi linfatica….perché i meccanismi sono più complessi e riguardano la nostra matrice interstiziale, il connettivo ed i tessuto adiposo.

In ogni caso, la prima arma per non intossicare i tessuti è, imparare a depurarli.